La Macchina del Vuoto - Il nuovo spettacolo musicale dei Poison Blackout

12 Aprile 2024 Iniziative Commenti

Save the date: sabato 20 aprile ore 21:00
Dove? Teatro Mons. Tomasini a Clusone (BG)
Cosa? Spettacolo teatral-musicale La macchina del vuoto (sceneggiatura di Demodami studios, concept e musica di Federico Carbone, dei Poison Blackout).

Avevamo intervistato Federico Carbone due anni fa e all'epoca ci aveva parlato di costanza e determinazione come ingredienti fondamentali per il suo progetto di vita musicale. I suoi Poison Blackout ne hanno fatta di strada e ora si presentano in una veste completamente nuova: uno spettacolo teatral-musicale immaginifico in cui il rock moderno, accompagnato da un caleidoscopio di suoni e immagini, porterà lo spettatore a immergersi in forze espressive totalizzanti e ricche di emozioni.
A salire sul palco di Clusone per la prima di La macchina del vuoto, oltre a Federico Carbone (cantante, leader e compositore del progetto Poison Blackout), ci saranno Lorenzo Beltrami (polistrumentista) e Lorenzo Venturelli (chitarra elettrica), Matteo Vismara (noto attore bergamasco) e le ballerine Maristella Furia e Claudia Natale.
L'idea dello spettacolo, come sottolinea Carbone, è quella di fondere la musica rock, intrisa di influenze elettroniche e sperimentali, con la recitazione e la danza. Uno spettacolo all'insegna della ricerca e della sperimentazione artistica.

Federico: quando, come e perché è nata l'esigenza/urgenza (nel senso di "necessità interiore") di costruire uno spettacolo teatrale?

L'esigenza di esibirsi in un teatro è nata dal fatto di voler fare qualcosa di diverso, dato che da più di dieci anni portiamo i nostri concerti solo nei locali. Prima suonavamo per hobby, poi il tutto è diventato più un lavoro, o meglio la voglia di renderlo un mestiere. In questo momento volevamo esulare dalle solite cose. Ci siamo detti: "Se dovessimo fare un semplice concerto, non verrebbe recepito come una cosa così speciale". Perciò ho sottoposto la mia idea di base a dei registi, che poi ci hanno aiutato nella creazione della sceneggiatura. Da qui abbiamo iniziato a costruire un po' tutto: abbiamo pensato di aggiungere dei video, delle luci che vanno a tempo con la musica e altro non vi svelo :-). L'idea, quindi, ha preso forma nel tempo: l'ho vista mutare e crescere come se fosse una piccola creatura.

E' brutto crearsi delle aspettative, lo so, ma ti voglio chiedere ugualmente cosa ti attendi a livello emotivo da questa nuova avventura.

Non so neanch'io: mi aspetto tanto, ma al contempo non voglio avere aspettative di nessun tipo. Sono sicuro al cento per cento che sul palco sarò emozionato. E' un po' strano da dire: non che non capiti più ma, anche quando salgo su palchi un pochino più grandi, sono in un certo senso abituato. Tu sai che devi fare il tuo show e lasciar trasparire le tue emozioni e la tua interpretazione. Ma qui, in teatro, sarò emozionato dal principio: un batticuore totalmente diverso dal solito. Quindi mi aspetto tanto a livello emotivo: è una nuova avventura a tutti gli effetti.

Grazie, Federico!


Potete acquistare i biglietti dello spettacolo in prevendita su cinemaclusone.it.
Se desiderate portare lo spettacolo nel vostro teatro, potete scrivere a info@poisonblackout.com

Articolo scritto da Arianna Trusgnach per Chèi de Bèrghem
Trovi il Chèi de Bèrghem su Facebook ed Instagram
Vuoi sostenere il nostro progetto "Chèi de Bèrghem?"
Compra i nostri gadget qui: https://www.redbubble.com/people/cheideberghem/explore

Condividi l'articolo
Commenti
  • 15/06/2024 - 15:26

    Y82mhj

  • Lfyiosoxgbjcx 27/05/2024 - 01:57

    Pffmsbweuydzshar

  • Zemfuxrvfelckoui 27/05/2024 - 01:57

    Vaglwzxruglmbj

  • 26/05/2024 - 10:46

    Fxs29d

  • 25/05/2024 - 14:32

    Qatzyd

  • Thxilmiawnvgq 12/05/2024 - 17:07

    Sceuxpqvsleyah

  • Thxilmiawnvgq 12/05/2024 - 17:07

    Sceuxpqvsleyah

  • Teqdscngf 12/05/2024 - 17:07

    Abgzxptfydoe

  • Teqdscngf 12/05/2024 - 17:07

    Abgzxptfydoe

  • 12/05/2024 - 14:15

    F6gtkc

Lascia un commento

Sei uno di noi? Diffondi la BergamaschicitàVisita lo shop