Dossena... 5 cose da fare!

13 Ottobre 2022 Turismo Commenti

Conosci Dossena, il paese del sole?
Così dice il cartello di benvenuto all'ingresso del paese: ‘Benvenuti a Dossena país del sul'!
E in effetti si trova affacciato come un balcone a cavallo fra la Val Brembana e la Val Serina.
Il nome di Dossena sembra derivare da dorsum (dosso), facendo riferimento agli abitanti che abitavano per l'appunto nei dintorni di un dosso. E' il paese più antico della valle, grazie alle sue miniere. Sfruttate dai romani e dagli etruschi, si presume che l'estrazione avvenisse già durante l'età del bronzo.
Ora è una meta turistica per una rilassante vacanza fra natura e passeggiate, nel cuore della Valle Brembana.

Ma cosa si può fare a Dossena? Pur essendo un paese con meno di mille anime, ha parecchie attrattive, che ora ti vado a elencare!

5 cose da fare a Dossena:

1 - Visitare la Chiesa Parrocchiale di San Giovanni Battista.
Dossena è uno dei paesi più antichi della valle e di conseguenza anche la sua chiesa ha una lunga storia. Come suggerisce il nome del santo a cui è dedicata, fu la prima chiesa battesimale della zona e divenne pieve attorno all'anno 1000. Vari stili e ristrutturazioni hanno modificato il suo aspetto nel corso dei secoli, fondendosi con eleganza. All'interno si possono ammirare dipinti di Carlo Ceresa e di Pieter Paul Rubens, così come pale e polittici di Francesco Rizzo da Santacroce e di Paolo Veronese, per citare solo alcuni dei tanti artisti che lavorarono per impreziosirla.

2 - Gironzolare per il paese in cerca di murales.
Dal progetto del pittore bergamasco Filippo Alcaini, molto legato alla sua Valle Brembana, prende forma l'abbellimento del paese sottoforma di 30 murales realizzati da artisti bergamaschi. Così dal 1981 al 1984 vengono realizzate sui muri di alcune case queste opere artistiche che rimandano alla vita rurale e alle tradizioni, che ora tutti possono ammirare passeggiando per le vie del paese. E' un buon modo per scoprire il borgo girovagando a testa in su alla ricerca di scorci e angolini pittoreschi.

3 - Visitare le miniere.
Dossena vuol dire miniere, fino all'inizio degli anni '80 qui molti abitanti ancora ci lavoravano. Sono poi rimaste chiuse e inutilizzate, finchè nel 2014 un gruppo di volontari ha pensato che fossero una risorsa per il turismo e un'opportunità per far conoscere questa realtà che ha dato lavoro a questa valle dai tempi antichi. Così ora se ne possono visitare 2 km in sicurezza e in compagnia delle guide che narreranno la storia di queste miniere, la preziosità dei minerali estratti e porteranno i turisti a scoprire gli ambienti riportati alla luce dai volontari. Un interessante modo per scoprire cosa nasconde il sottosuolo.

4 - Percorrere il ponte nel sole, il ponte tibetano più lungo al mondo.
E' stato inaugurato quest'estate ed è subito diventato meta di chi vuole provare l'ebrezza di camminare nel vuoto (legati naturalmente ad una corda!) ad un'altezza massima di 120m e su un ponte tibetano lungo 505 m, il più lungo al mondo a pedata discontinua e senza tiranti laterali. Per chi non soffre di vertigini.

5 - Farsi rilassanti passeggiate lungo i sentieri.
Siamo a quasi 1000 m, in una valle soleggiata. Perché non esplorare quindi i dintorni immergendosi nei boschi circostanti? I sentieri sono molteplici e possono andare da brevi passeggiate e camminate più impegnative che si spingono nelle valli limitrofe. Una molto suggestiva e non difficile è quella che porta al Monte Vaccareggio. Essendo a cavallo di più valli, Dossena si presta molto bene a questo tipo di attività, così come all'esplorazione tramite mountain bike. Unica accortezza, seguite i sentieri tracciati, perché il terreno è carsico e si possono incontrare fessure molto profonde.

Io sono stata da poco a Dossena, ma non sono riuscita ad approfondire tutto ciò che offre, ottima scusa per tornarci!
E tu, lo conosci ol país del sul?

Articolo e foto di Elena Zerbini per Chèi de Bèrghem.

I suoi contatti sono:
Pagina Facebook: Eledovevai
Profilo Instagram: Eledovevai
E-mail: eledovevai@gmail.com
Vuoi sostenere il progetto "Chèi de Bèrghem?" Compra le nostre magliette qui: https://shop.cheideberghem.it


Condividi l'articolo
Commenti
  • Hello World! Https://vfycem.com?hs=64e5a97a2e66ae9eb4976b762643ac5f& 08/01/2023 - 03:26

    1c9rpi

Lascia un commento

Sei uno di noi? Diffondi la BergamaschicitàVisita lo shop