Arlecchino e Brighella alla conquista di Cambridge

09 Giugno 2024 Artisti Commenti
Nella prestigiosa Università inglese, grande successo dell'attore bergamasco Nicola Adobati e della compagnia teatrale barese "Tiberio Fiorilli" con lo spettacolo "Colpi di Maschera"


Nel Main Lecture Theatre Old del St. John's College of Cambridge il 13 maggio scorso è andato in scena Colpi di maschera, spettacolo teatrale ideato dall'attore bergamasco Nicola Adobati e dal barese Domenico Piscopo e che vede protagonisti entrambi assieme all'attrice Rossana Cassano.

I settantacinque minuti di spettacolo dell'allegra compagnia hanno entusiasmato il pubblico universitario di Cambridge, coinvolto in prima persona nelle risate che i tre attori hanno portato sul palco senza luci né microfoni né scenografia. La bravura della loro recitazione ha fatto da fulcro all'interno della locanda di Colombina (Rossana Cassano), una vera e propria self made woman, imprenditrice di se stessa e sicuramente con le redini in mano quando si tratta di comandare Arlecchino e Brighella.

Cult della Commedia dell'Arte rivisitata in chiave pop, Arlecchino, Brighella e Colombina in questo spettacolo uniscono i loro colori sgargianti a musiche e citazioni del mondo moderno, dai The Blues Brothers ad Aldo, Giovanni e Giacomo, da Fantozzi a Mamma ho perso l'aereo.

Le due maschere bergamasche più famose al mondo sono ridipinte a immagine e somiglianza di Stanlio e Olio. L'Arlecchino di Adobati, ispirato all'interpretazione del grande Ferruccio Soleri (Piccolo di Milano), appare più timido e imbranato di quello che siamo soliti vedere sui palchi teatrali. Bonaccione come Stanlio, si diletta nel parlare una sorta di patuá internazionale (italiano, bergamasco, veneto e spagnolo) e fa combutta con il Brighella di Piscopo, simile a Olio ma con una veste più cattivella, fedele alla sua natura arcaica, seppur sempre ricalcante la tipica essenza bonaria del personaggio.
Il canovaccio nasce da un quadernetto ritrovato da Adobati in camera sua a Ranica. Stampato dalla Fondazione "Benedetto Ravasio", presenta un breve testo di una compagnia di burattinai ed è proprio da questo che parte la genesi del copione attuale, ovviamente rivisitato in chiave pop.
Lo spettacolo, già nelle sale italiane da due anni, continua a girare con grande successo anche con la compagnia "Teatro Folli idee", tanto che è molto richiesto all'estero, oltre a essere stato portato nella patria della Commedia dell'arte: Venezia.
Le prossime rappresentazioni di Colpi di maschera sono previste il 25 luglio a Darfo Boario Terme (BS), il 27 luglio a Robbiate (LC) e il 29 luglio a Bari.

Per eventuali contatti, potete scrivere direttamente a Nicola Adobati sui suoi social (Instagram e Facebook)

Articolo scritto da Arianna Trusgnach per Chèi de Bèrghem
Trovi il Chèi de Bèrghem su Facebook ed Instagram
Vuoi sostenere il nostro progetto "Chèi de Bèrghem?"
Compra i nostri gadget qui: https://www.redbubble.com/people/cheideberghem/explore?asc=u&page=1&sortOrder=recent

Condividi l'articolo
Commenti
  • 15/06/2024 - 15:25

    Frimcm

Lascia un commento

Sei uno di noi? Diffondi la BergamaschicitàVisita lo shop